Cascate del Niagara

Cascate del Niagara

Cascate del Niagara

Le Cascate del Niagara sono forse le cascate più famose del mondo, grazie alla magnificenza del loro spettacolo e al paradiso naturale in cui sono immerse, pur restando nei pressi delle aree metropolitane, essendo non molto lontane da Toronto. Questo mix, fa sì che siano uno dei luoghi naturali più visitati del pianeta.

Cascate del Niagara

Foto Pubblico dominio di Keruzu

Ad ampliare la loro fama ha contribuito di certo il film del 1953 “Niagara” che vedeva protagonisti Henry Hathaway e Marilyn Monroe. La scenografia è stata conservata in ampie parti che sono anch’esse visitabili oggi dai turisti.

Le cascate nascono dall’omonimo fiume che si tuffa in tre zone distinte creando dunque tre cascate differenti. Ognuna assume un suo nome, anche perché le due più “piccole” si trovano dal lato americano (le Bridal Veil Falls e le Cascate Americane), mentre l’altra, più grande, si trova dopo l’isola delle Capre sul lato del Canada (le Cascate a ferro di cavallo).

Arrivando da Toronto, la visita alle cascate è obbligatoria in particolare per chi non vi è mai stato prima. L’acqua scende con talmente tanta forza da generare una costante nebbiolina nei dintorni, che permette quasi sempre di poter vedere un bellissimo arcobaleno a unire Canada e Usa. Secondo la tradizione, guardando bene è possibile notare la “Dama di Nebbia”, vero spirito delle cascate. Per la tradizione esso è lo spirito di una giovane indiana che si suicidò nel fiume per non sottostare ad un matrimonio combinato e divenne sposa del Dio del Tuono, che si innamorò di lei.

Le Cascate del Niagara sono visitabili sfruttando più mezzi diversi. Uno di questi è il “Maid of the Mist”, un battello che fin dalla metà dell’Ottocento trasporta i turisti alla base delle cascate, mentre l’aereo “Spanish Aerocar” permette la visita aerea dal lato canadese. Sempre dal lato canadese, è possibile intraprendere un affascinante percorso lungo una serie di tunnel che permette di vedere le cascate “dall’interno” e sono accessibili dalla strada grazie ad un ascensore. Dal lato canadese, nel Parco della Regina Vittoria presso la Skylon Tower è possibile avere una visione panoramica d’insieme di tutte le cascate ed è forse il punto migliore per una visione completa.

Maid of the Mist - Cascate del Niagara

Foto Pubblico dominio di Keruzu

La bellezza delle cascate si può ammirare anche di notte, grazie ad una lunghissima serie di lampade che le illuminano sul suolo canadese dal tramonto e fino a mezzanotte, dando uno spettacolo se possibile ancora più suggestivo.

L’altezza complessiva delle Cascate del Niagara risulta essere di 58 metri. Nei decenni sono state molte le persone che hanno deciso di sfidarle tuffandosi in tanti modi diversi, le testimonianze di questi tuffi e delle avventure sulle cascate sono raccolte e mostrate ai turisti nel Daredevil Museum.

3 Responses to "Cascate del Niagara"

  • Le cascate del Niagara sono uno spettacolo unico nel suo genere. Ho trascorso una giornata davvero emozionante a Niagara Falls, prendendo l’airbus da New York con un volo di linea pagato e pagato pochissimo. La parte americana sembra ben lontana dalle grandi metropoli, anzi sembra proprio di stare in campagna… ecco perchè anche l’incontro con una famiglia hamish fa meno effetto. La parte canadese è, invece, la las vegas del Canada! Grazie al passaggio del ponte che collega i due stati posso vantare un altro timbro sul mio passaporto! Perciò, mi raccomando portate il passaporto con voi!

  • Io nella cittadina di niagara falls ontario ci ho vissuto e lavorato per 6 mesi. E’ una bellezza, ho lavorato nel ristorante di fronte la cascata americana quasi hai piedi della torre skyilon, ho visitato tutto delle cascate e tutti i musei.

    Spero che appena andrò in pensione mi faro’ una bella vacanza. A niagara falls ontario e ritrovare tanti vecchi amici

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *